COSTUME E SOCIETA'

COSTUME E SOCIETA'

Notizie dalla società, usi e costumi, viaggi, moda, arte, cronaca di ieri e di oggi, curiosità.

L' EPOCA VITTORIANA

220px-Queen_Victoria_by_Bassano.jpg

Con epoca vittoriana si intende un lungo periodo della storia inglese in cui regnò la Regina Vittoria dal 20 giugno 1837 fino alla sua morte il 22 gennaio 1901.

Alcuni studiosi riferiscono la nascita di questo periodo alla Legge della Grande Riforma del 1832 che si occupò della base elettorale, del suffragio femminile e del contrasto alla corruzione dei ceti che oggi definiremmo la casta.

La regina Vittoria salì al trono a 18 anni e regnò per 63 anni e 216 giorni, il più lungo della storia britannica fino ai giorni nostri.

Tuttavia, l'attuale regina, Elisabetta II, potrebbe superare questo record se rimarrà sul trono fino al 9 settembre 2015.

L’età Vittoriana fu preceduta dal periodo georgiano e gli successe il periodo edoardiano.

Regina-Vittoria-1.jpg

All’incirca la seconda metà dell'età vittoriana ha coinciso con la prima parte della Belle Époque diffusa nell’ Europa continentale e della Gilded Age degli Stati Uniti.

L’epoca Vittoriana ha rappresentato un lungo periodo di pace, prosperità, sensibilità raffinata, stabilità, floridezza economica ed espansione commerciale e coloniale.

Ma non per tutti furono rose e fiori. La società inglese fu caratterizzata anche da grandi lacerazioni sociali e culturali risolti concompromessi e precari equilibri tra ipocrisia e realtà dello sfruttamento, fede e scienza.

Aumentò il divario tra classi ricche e povere.

epoca-vittoriana1.jpg

Da un punto di vista culturale vi fu un passaggio tra il razionalismo del periodo georgiano al romanticismo e misticismo per quanto riguarda la religione, valori sociali e le arti. Per quanto riguarda i costumi sociali l'era vittoriana fu associata a valori di moderazione sociale e sessuale .

Nelle relazioni internazionali l'epoca fu un lungo periodo di pace, conosciuta come la Pax Britannica , e il consolidamento economico, coloniale, e industriali, temporaneamente interrotto dalla guerra di Crimea nel 1854. La fine del periodo ha visto la guerra anglo-boera .

Sul piano interno, l'ordine del giorno era sempre più liberale in direzione della progressiva riforma politica , la riforma industriale e l'ampliamento del franchise di voto . Due figure particolarmente importanti in questo periodo della storia britannica furono il primo ministro Disraeli e Gladstone, le cui opinioni contrastanti cambiarono il corso della storia. Disraeli, noto per essere favorito dalla regina, fu un gregario Tory. Gladstone, suo rivale storico, era un liberale, e supervisionò gran parte del iter legislativo dell'epoca.

 

 

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Loretta 05/23/2012 22:10

Io credevo che la regina Vittoria fosse molto più bella .. :D