COSTUME E SOCIETA'

COSTUME E SOCIETA'

Notizie dalla società, usi e costumi, viaggi, moda, arte, cronaca di ieri e di oggi, curiosità.

QUANDO A NAPOLI LA TELENOVELAS SBANCO' IL LOTTO .. QUELLO CLANDESTINO

lotto.jpg

 

Al giorno d'oggi quando sentiamo parlare di clandestino pensiamo subito a qualche immigrato in fuga dal suo paese.  Nel 1984 CLANDESTINO era il LOTTO .. 

E questa storia, che sto per riportare alla luce, è al limite del "miracolo"  che solo una città come Napoli può proporci... 

 

6 aprile 1984 - Sbancato il lotto clandestino a causa di una telenovela.

 

In un orario in cui le ricevitorie di Stato erano già chiuse, Telemontecarlo ha mandato in onda l' ultima puntata, sarà stata la millesima o giù di lì, della telenovela "Anche i ricchi piangono". In una scena, verso la fine, i due protagonisti, marito e moglie, vanno a prendere alla stazione ferroviaria il proprio figliolo. Fuori campo, l' altoparlante annuncia: "E' in arrivo sul binario 12 il rapido delle 7,59". A questo punto i telespettatori napoletani non hanno avuto dubbi: 12, 7 e 59 era un terno secco da giocarsi subito sulla ruota di Napoli. I bookmaker delle ricevitorie clandestine (aperti a qualsiasi ora) sono stati sommersi dalle giocate. Nel quartiere della Sanità letteralmente presi d' assalto. Il giorno successivo, sabato 7 aprile, i tre numeri sono immancabilmente usciti sulla ruota di Napoli. I clandestini hanno pagato tutte le vincite, per un ammontare di alcune centinaia di milioni, entro quarantotto ore.

 

Condividi post

Repost 0

Commenta il post

mara 10/26/2012 00:31

Non sapevo questa curiosa notizia